Flaminia Callieri

flaminia-callieri

Sono nata a Torino il 01/05/1967 e abito a Torino
Ho sempre amato gli animali e una decina di anni fa, ho cominciato a fare la volontaria nel
rifugio della Lega del Cane Sezione di Torino. Ho conosciuto la sofferenza dei cani che venivano lasciati in box dopo una vita in famiglia e quella dei randagi che dal sud venivano al nord a cercare fortuna, ho imparato ad approcciarmi a ogni genere di cane, a seguire le adozioni, gli adottanti, a fare le staffette e a fare i preaffidi. Per il rifugio ho organizzato raccolte di fondi, di cibo e di generi di prima necessità. Tuttoquesto lo facevo in compagnia di Noa, il mio primo cane, un cocker nero.

Grazie a lei ho imparato a conoscere la razza in tutte le sue sfaccettature, ad amarla, a comprenderla. Ho capito che il cocker è un cane particolare, sottovalutato, sa essere eccezionale ma anche di difficile gestione motivo per cui sempre di più abbandonato.
Nel 2013 decido di voler aiutare Eddy cocker fulvo, mordace, incompreso, chiuso in gabbia da 8 anni, sembrava quasi impazzito e nell’intento di cercare per lui uno stallo e l’opportunità di una vita degna di essere vissuta, mi sono imbattuta nel Cocker’s Angel –Cocker Spaniel Rescue Italia e ho conosciuto alcuni dei volontari con cui ho potuto confrontarmi e con cui ho iniziato un rapporto di collaborazione che è cresciuta man mano con il passare del tempo. Ho visto nascere l’Associazione grazie alla quale ho avuto la possibilità di aiutare e salvare tanti altri cocker e simil cocker in difficoltà.
Per il Rescue mi occupo di adozioni, partecipo attivamente agli eventi, recupero cani in emergenza principalmente in Piemonte ma se necessario mi attivo anche per segnalazioni in altre regioni. Sono una persona sensibile, di buona volontà, pratica e razionale, ho buone capacità relazionali e organizzative, qualità che penso utili per il buon andamento e la promozione dell’associazione